Come Pulire i Lampadari

Ormai le varietà di lampadari in commercio ci stupiscono sempre di più, si possono trovare in diversi materiali e dalle forme più svariate. In questa guida troverai tutte le informazioni utili per poter pulire bene alcuni tipi di lampadari, quelli più classici.

Prima di procedere alla pulizia ricorda di staccare la corrente. Se il tuo lampadario è di vetro oppure in cristallo, smonta tutte le parti mobili. Lavale con acqua tiepida e detersivo delicato, sciacquale poi in acqua fredda e falle asciugare. Ripassale con un batuffolo di cotone intriso di alcool.

Oppure sciacqua con acqua e aceto per dare più lucentezza. Se il tuo lampadario è in ferro battuto, allora spolveralo usando uno straccio oppure con il pennello se il ferro è molto lavorato. Per eliminare eventuale ruggine formatasi, bagna le tracce di ruggine con un pò di petrolio e poi passaci un panno pulito.

Se si tratta di un lampadario in ottone o di altri metalli lucidi, allora passalo con uno straccio imbevuto di acqua e alcool in parti uguali, poi sciacqualo con uno straccio bagnato in acqua pura ed infine asciugalo. Per mantenere il metallo sempre lucido puoi usare la speciale vernice protettiva.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto